300 N. Washington St.
Suite B-100
Alexandria, VA 22314
info@globalsecurity.org

GlobalSecurity.org In the News




Diario.it June 23, 2005

United States of Armeria

Gli Stati Uniti spendono in armamenti come tutti gli altri paesi messi insieme. La Cina seconda ma non vicina. L'italia, in recessione, si distingue all'ottavo posto

La metà della spesa mondiale in armamenti è statunitense. Gli Usa spendono 466 miliardi di dollari, tutto il resto del mondo messo assieme spende 500 di miliardi di dollari.

Soltanto Cina (65 miliardi di dollari), Russia (50 miliardi di dollari) e Francia (46,5 miliardi di dollari) spendono più di un decimo del colosso statunitense.
L‘Italia in recessione si distingue piazzandosi all’ottavo posto.

A rendere noto lo studio è il sito http://www.globalsecurity.org/military/world/spending.htmche ha utilizzato diverse fonti per stilare i dati. Una prima fonte è il World Factobook 2002, cioè il rendiconto sulle spese militari realizzato dalla Cia, nel quale si specifica che la spesa militare è calcolata in dollari statunitensi moltiplicando la spesa stimata per la Difesa in termini percentuali per il Prodotto interno lordo (calcolato sullo scambio delle aliquote base e non sulle ineguali condizioni di acquisto). La cifra in dollari per le spese militari deve essere presa con le pinze perché una differente formula di prezzo e diversi metodi di contabilità tra le nazioni potrebbero determinare ampie variazioni nella forza delle rispettive valute.

Una seconda fonte è la ventottesima edizione del World Military Expenditures and arms transfers (WMEAT), pubblicata il 6 febbraio 2003, che sta alla base della seconda pubblicazione del Dipartimento di Stato statunitense in materia e integra il rapporto U.S. Arms Control and Disarmament Agency precedentemente pubblicato. Il rapporto riguarda gli anni dal 1989 al 1999 cioè la fine della guerra fredda e le sue conseguenze.

La terza ed ultima fonte è il Stockholm International Peace Research Institute (SIPRI ), un istituto che ha come obiettivo condurre ricerche su questioni riguardanti conflitti e cooperazioni rilevanti per la pace internazionale e la sicurezza "con lo scopo di contribuire alla comprensione delle condizioni per una pacifica soluzione dei conflitti internazionali e per una pace duratura".

Di seguito, l'elenco dei primi cinquanta Stati quanto a spese per armamenti. La data si riferisce all'anno a cui sono riferiti i dati in questione.


Copyright 2005, Editoriale Diario Spa